Villa Hygiea

LA STORIA

 

Franziska Lemisch – Villa Hygiea

 

La villa Hygiea è stata costruita dall’ingegnere Carl Miller nel 1876, nel periodo di massimo splendore della villeggiatura al Wörthersee durante la monarchia austroungarica. La committente del progetto Franziska Lemisch diede alla villa il nome della dea greca della salute, “Hygiea”. Probabilmente in onore di suo marito, un dottore. Uno dei tre figli, Arthur Lemisch è passato alla storia come il governatore della Carinzia che il 10 ottobre 1920 ha portato il paese al referendum popolare.

 

La villa Hygiea era la prima di un complesso di 3 ville ancora oggi esistenti all’estremità ovest di Pörtschach. 

 

Famiglia Grossl – Case di vacanza “Stöckl am Rain” e “Villa Grossl”

 

Dopo la prima guerra mondiale e la caduta della monarchia Franziska Anger, figlia degli industriali Winter, acquistò la villa nel 1919 come residenza per le vacanza e sposò l’insegnante Ernst Grossl. Suo figlio e campione di sci nautico “Bibi” Grossl ha fondato la prima scuola di sci nautico al Wörthersee diventando di conseguenza uno dei fondatori di questo sport in Europa. Negli anni tra le due guerre mondiali la Villa Hygiea è diventata la casa per vacanza “Stöckl am Rain”.  Fino al 2012 la villa è stata abitata dai discendenti.

 

Nuovo inizio – Villa Hygiea

 

Nel 2012 la villa è stata acquistata da nuovi proprietari e ristrutturata con cura. Alla villa è stato restituito il suo nome originario “Hygiea ”. Il nome Hygiea, in onore della dea della salute completa il soggetto ricorrente della villa, l’albero della vita.